L’importanza dei papà…. (e non solo!)

L’importanza dei papà…. (e non solo!)

A chi vuoi più bene…a mamma o papà?

(l’importanza dei papà)

Quante volte abbiamo sentito questa domanda da amici, parenti e conoscenti? Tante... forse troppe volte, come se le due figure (mamma e papà) avessero una rilevanza diversa nella crescita del bambino. Certo figure diverse, ruoli diversi, ma fondamentali entrambi per lo sviluppo del bambino. Da sempre si pensa che il ruolo fondamentale nella crescita di un bambino sia quello della mamma, escludendo erroneamente la figura paterna. Sicuramente in maniera diversa, ma dello stesso valore, è l’amore che un padre può dare a suo figlio. Oggi, più di ieri, i papà sono cambiati e affrontano in maniera diversa e sicuramente più responsabile la nascita di un figlio. Alcuni decenni fa erano esclusivamente le donne che si prendevano cura dei bambini, anche perché il più delle volte era la donna a non avere un lavoro e quindi ad occuparsi di tutto ciò che riguardava la casa e i figli. Oggigiorno la figura femminile quasi sempre lavora anche esternamente, ha una sua vita sociale al di là della famiglia, è indipendente, più sicura, e non è disposta a doversi occupare esclusivamente della casa e dei figli, come un’incombenza univoca. Ed è qui che, fortunatamente, subentrano i padri… diversi da quelli di ieri, più presenti, responsabili, e perché no … qualche volta più bravi delle mamme (una sana forma di competizione familiare). Papà che non hanno più paura di cambiare un pannolino, preparare una pappa o portare il proprio figlio ai giardini per poter giocare insieme, senza dimenticare l’importanza fondamentale che la presenza e l’amore del papà ha sulla crescita e lo sviluppo psico-emotivo del bambino. I bambini amati e accuditi diventeranno adulti sereni e sicuri di sé con un’autostima elevata, affinché ciò sia possibile, è necessario che il padre, al pari della madre, svolga un ruolo fondamentale e complementare nella crescita e nell’accudimento del bambino.  Inoltre le sensibilità differenti tra uomo e donna insegneranno al bambino a vedere il mondo da diversi punti di vista; gli uomini aiutano i bambini alla scoperta del mondo attraverso qualche giochino più “concreto” e quella “leggerezza” che alcune volte manca alle donne nel gioco dei ruoli. Senza generalizzare, potremmo dire ai tanti papà di “riprendere” i loro posti, semmai li avessero perduti e di non dimenticare di fare i…papà!

Good Luck to everyone!

Emanuela Mattioli

 

Foto daddy for article