La Musicoterapia, un percorso tutto da scoprire…

La Musicoterapia, un percorso tutto da scoprire…

MUSICOTERAPIA E GIOCO RIABILITATIVO
Di Francesco De Fusto

La Musicoterapia si sta sempre più diffondendo in Italia e sono indiscutibili i benefici e gli effetti positivi che la musica ha se viene impiegata come terapia.
Questa terapia viene applicata a fasce di età e patologie differenti. Le principali patologie trattate sono casi di epilessia o deficit motori, dovuti a danni cerebrali o stati di coma. Bambini nati prematuri o con un forte ritardo nello sviluppo. La prima seduta di Musicoterapia è preceduta da un momento di valutazione iniziale con il terapeuta. È una riabilitazione utile a tutti coloro che hanno visto indebolita la propria capacità di movimento. Permette il recupero della mobilità, dell’autonomia e della funzionalità.
I principali obiettivi delle sedute di musicoterapia sono:
1. Migliorare la capacità dei bambini di stare in gruppo: socializzare con gli altri bambini
2. Ridurre il livello di stress accumulato
3. Utilizzare i cinque sensi in modo integrato e appropriato
Fondamentalmente l’approccio terapeutico è finalizzato a riabilitare le capacità del paziente che sono state perse o indebolite a causa dell’evento destabilizzante.
La seduta di Musicoterapia non ha uno schema fisso. Esistono diversi fattori che giocano un ruolo chiave: numero dei partecipanti, patologia, compliance, partecipazione…
L’obiettivo primario è quello di permettere ai bambini di entrare in confidenza con l’ambiente attraverso dei giochi: ogni gioco ha lo scopo di rafforzare le abilità perdute. Un esempio per la riabilitazione della sfera cognitiva potrebbe essere quello di richiedere ai bambini di individuare dove è nascosto un oggetto rumoroso: ad esempio, una sveglia che suona).
Il denominatore comune rimane sempre la MUSICA.
È importante osservare il comportamento dei bambini durante tutta la seduta e il loro evolversi: alcuni si sentiranno rilassati, altri confusi, altri ancora irrequieti. Niente paura. È il processo riabilitativo che lo richiede. Bisogna rispettare i tempi dei bambini. E questo è l’elemento più importante in assoluto.

Per maggiori informazioni scrivi ora a:

info@prontotata.it

Rispondiamo in h24 a qualsiasi tua domanda!

Baby-sitting, Tata e Tutor a Colleferro, Palestrina, Labico e Roma Sud

Scrivi ora a info@prontotata.it

musicoterapia-bimbi-disabili